TUTTO PRONTO PER LA VENTUNESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA SCIENZA

INNOVAZIONE

di Andrea Lepone

 

Un modo innovativo e coinvolgente di raccontare la scienza, fortemente legato al territorio e riconosciuto come uno dei più importanti eventi di diffusione della cultura scientifica al mondo.

Da giovedì 26 ottobre a domenica 5 novembre 2023, 35 luoghi di Genova ospitano la ventunesima edizione del Festival della Scienza, il cui programma è composto da 239 eventi articolati in 97 conferenze, 86 laboratori, 26 mostre, 3 spettacoli, 27 eventi speciali. In 11 giorni, la manifestazione coinvolge 300 scienziati e personalità illustri italiane e straniere e quasi 350 tra enti, associazioni, aziende e editori che hanno partecipato alla composizione del programma. Altri 45 eventi fanno parte della sezione Extra Festival, un’offerta integrativa per il pubblico della rassegna. A legare tutti gli eventi in programma è la parola chiave scelta per l'edizione 2023, “Impronte”, che abbraccia molti ambiti di conoscenza: dalla genetica alle neuroscienze, dalla biometrica alla paleontologia, dall’astronomia all’archeologia, ma che soprattutto fa riflettere sull’impronta ecologica e sulle tematiche della sostenibilità. 

Un festival che ogni anno si rinnova nei contenuti ma che conferma il format vincente. Dopo il gran risultato della ventesima edizione che, con 220mila presenze, si è rivelata la migliore dal 2013, il Festival della Scienza numero 21 registra già da ora due dati molto significativi: a pochi giorni dall’inizio della manifestazione, sono 100mila le prenotazioni e 30mila gli studenti di circa 1200 classi in arrivo alla rassegna da Liguria, Piemonte, Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Umbria e Abruzzo. Per coinvolgere e avvicinare sempre più giovani alle discipline scientifiche, quest’anno la manifestazione amplia ulteriormente l’offerta della scorsa edizione, promuovendo l’iniziativa “Gen Z”: tutte le conferenze sono gratuite per gli under 18, per gli studenti universitari e per gli iscritti ai percorsi di Istruzione Tecnologica Superiore (Its Academy) realizzati dalle Fondazioni Its della Liguria. In occasione di Genova Capitale del Libro 2023, nell’ampio palinsesto delle conferenze del Festival, trova spazio il progetto “Leggere di scienza”, dedicato al valore della lettura come strumento per avvicinarsi alla scienza: sedici incontri coinvolgenti con gli autori italiani dei più recenti libri di divulgazione scientifica, in collaborazione con sedici diversi editori.